Camicina della fortuna: origine, quale acquistare e perché

Mai sentito parlare della camicina della fortuna? Se no, non ti preoccupare: ti spieghiamo di cosa si tratta.

Il parto è sicuramente uno dei momenti più importanti e coinvolgenti nella storia di ogni donna. Poter mettere al mondo un figlio, per quanto sia un atto naturale, non ha nulla di scontato e dietro questo evento si sedimentano moltissimi significati che a volte hanno anche il sapore del mistero e della magia.
Tra queste connotazioni simboliche del parto rientrano i “nati con la camicia”, ovvero quei bambini che nascono avvolti all’interno del sacco amniotico integro, ricoperti dalla membrana chiara, e da qui il termine di “camicia”.
L’evento di per sé molto raro, ha assunto anche parecchie accezioni mistiche, conferendo proprio in tal senso al nascituro una buona dose di fortuna e protezione che lo accompagneranno per tutta la vita, come “segno” di questa eccezionalità.

Ma c’è sicuramente un’altra camicia, molto meno rara, ma sempre parecchio simbolica, che fa parte della nostra tradizione rurale e che accompagna la nascita di un bambino come augurio di gioia, salute, buona fortuna e prosperità.

Stiamo parlando della camicina della fortuna, un indumento che viene regalato alla nascita di un bambino o di una bambina.

A cosa serve la camicia della fortuna?

Le camicina della fortuna, chiamata anche camicia della felicità, è una casacca smanicata realizzata di solito in seta al 100% o in seta come base e cotone o anche lino, perché devono stare a contatto diretto con la delicatissima pelle del neonato.
Si tratta del primo abito che indosserà il bambino appena nato e infatti bisogna avvisare il personale ostetrico del reparto di questo “prezioso indumento”, affinché, dopo il parto, si possa procedere  alla vestizione e completare così questo piccolo rito tanto amato e sentito.

Camicine della fortuna: le più carine

Andy & Helen A024 Camicino Fortuna Seta senza Maniche
  • Camicino della fortuna in seta senza maniche
  • Il camicino deve essere delicato sulla pelle per questo viene realizzata in 100% seta
  • Il camicino della fortuna di solito viene regalato dai parenti o da persone vicine alla coppia che augurano una vita piena di buoni auspici al nascituro/a. E' il primo...
  • Misura: 10x22
ANDY & HELEN A023 Camicino Fortuna Cotone senza Maniche
  • C a m i c in o fortuna cotone senza maniche
  • 100% cotone
  • Delicato sulla pelle del tuo bambino
  • Misura: 10x22
CAMICINO SETA PORTAFORTUNA (bianco rosso)
  • CAMICINO IN PURA SETA.
  • OTTIMO REGALO PORTAFORTUNA PER NASCITA.
  • UNISEX E TAGLIA UNICA.
  • CONFEZIONATO IN SCATOLA.
ANDY & HELEN A023 Camicino Fortuna Cotone senza Maniche
  • C a muffe i c in o fortuna cotone senza maniche
  • 100% cotone
  • Delicato sulla pelle del tuo bambino
  • Misura: 10x22
Lulu's Ideas Camicia della Fortuna Neonato, 100% Cotone, Camicina Fortuna Neonato, Unisex, Taglia Unica,...
  • 👶🏻 𝙋𝙀𝙍 𝙇𝘼 𝙉𝘼𝙎𝘾𝙄𝙏𝘼: 1 Camicina della Fortuna Neonati, CAMICINO portafortuna senza maniche. Unisex e Taglia Unica.
  • 🎁 𝙋𝙀𝙍𝙁𝙀𝙏𝙏𝘼 𝙄𝘿𝙀𝘼 𝙍𝙀𝙂𝘼𝙇𝙊 come AUGURIO importante per la mamma e per chi sta iniziando una nuova vita.
  • 🇮🇹 𝙈𝘼𝘿𝙀 𝙄𝙉 𝙄𝙏𝘼𝙇𝙔: La camicetta della fortuna neonato di Lulu’s Ideas é stata progettata e creata in ITALIA, selezionando...
  • 👚Unisex e Taglia Unica, ideale da regalare come portafortuna neonato. Lulu's Ideas vi consiglia di abbinare alla Camicia della fortuna, le Bustine Corredino Neonato...

Origine e storia delle camicine della fortuna

Quella delle camicina della fortuna è una delle tradizioni più antiche del Bel Paese, che affonda le proprie radici nelle credenze rurali e popolari italiane e si tramanda di nascita in nascita.
L’origine nasce in un’Italia povera e rurale, dove il bisogno di protezione si sperimentava sin dalla nascita, momento sacro dal quale doveva andare allontanato qualsiasi malanno e dove la necessità della buona sorte era ancora più sentita.

Il camicino della fortuna era sin da allora un capo realizzato rigorosamente a mano e con tessuti morbidi come il lino o il cotone, perché doveva avvolgere il delicato corpicino del neonato, al quale non andavano fatti indossare i capi comuni, ruvidi perché realizzati con stoffe grezze e povere.

La camicia della fortuna diventava quindi un vero e proprio portafortuna che, indossato, avrebbe protetto il neonato da ogni sventura e sarebbe stato apportatore di una buona sorte futura.

Proprio per questo l’abitino doveva essere dato in dono da un componente della famiglia. Generalmente era donato, al momento della nascita, alla futura madre da parte di una figura femminile: la madre, la nonna, la sorella o un’amica.
La madre, a sua volta, avrebbe conservato e custodito gelosamente questa camicina della buona sorte per farne dono ai futuri nascituri della famiglia o per donarlo proprio al piccolo o alla piccola che lo aveva indossato. 

Quando si mette la camicina della fortuna al neonato?

Questa usanza, per molti scaramantica, continua ad essere tramandata in molte famiglie ed apprezzata.
Sempre seguendo la tradizione, la camicina della fortuna è rigorosamente bianca, perché simboleggia la purezza della nuova vita, quella del nascituro.
Da qualche tempo, però, si è diffusa anche la possibilità di optare per una camicia della fortuna in rosso, colore che indica la fortuna o anche l’amore della madre e dei genitori per il piccolo tesoro.

Ma oggi non è neppure difficile trovare la camicina della fortuna nei tradizionali colori “azzurro” per il maschietto o “rosa” per la femminuccia.
Esistono inoltre varianti con ricami più o meno originali come una scritta, o i nomi e frasi augurali o anche solo piccoli dettagli e disegni per bimbi.
C’è anche chi preferisce regalarla completa di cappellino o cuffietta rigorosamente abbinati.
Le camicie della fortuna vanno indossate alla nascita da sole o sotto il body o la tutina, dipende molto anche dalla stagione.
C’è chi, per tradizione, la fa indossare comunque per tutto il primo mese dalla nascita del bimbo, e c’è chi, invece, la toglie il giorno dopo, o prima di tornare a casa.
Una volta tolta la camicina della fortuna va però conservata, senza essere lavata, per poterla donare e tramandare ai propri figli: questo vuole la vera tradizione!

Chi deve regalare la camicina della fortuna?

L’usanza prevede che la camicina della fortuna sia regalata, e non acquistata dai futuri genitori, ma diciamo che non c’è proprio una regola ferrea.
In generale però resta un dono, testimonianza di un atto d’amore, e non esiste gesto più carico di sensi di questo che vuole omaggiare l’arrivo di una nuova esistenza alla quale augurare il miglior benvenuto.
Quindi in linea di massima a regalare la camicina della fortuna può essere un membro anziano della famiglia, come una nonna, ma anche la mamma della futura madre, oppure una sorella o un’amica speciale.
Che a fare il dono sia un uomo, o una donna, o una coppia, gli amici o gli zii non importa. Ciò che conta è che Il camicino della fortuna venga comunque regalato da una persona cara che si vorrà sempre vicino nelle giornate e nella crescita del bebè e che sancirà un legame simbolico ancora più stretto con i neo-genitori.

Camicie della fortuna: quando si regalano e quali

Secondo la vera origine il camicino va regalato dopo il terzo trimestre di gravidanza, e comunque mai prima del quarto mese. 

Molti ospedali addirittura lo inseriscono  nella lista nascita e il personale è già preparato alla vestizione del piccolo o della piccola appena nati con questo capo di abbigliamento.
Che chi segue in maniera ferrea le tradizioni e non lava il camicino della felicità, prima di farlo indossare ma, considerato che sarà a contatto con la delicata pelle del bebè, noi consigliamo invece di lavare sempre questo prodotto ed evitare possibili irritazioni per i filati mai inumiditi o con eventuale presenza di polvere. 


Se quindi adesso vuoi fare un regalo alla futura madre, stai pur sicura che la camicina della fortuna sarà un dono mlto gradito, e adesso poi, dopo questo blog, sarai sicuramente preparatissima su questo dolcissimo articolo.
Sul mercato l’offerta è ampia tra marche, tessuti, colori, ricami e modelli. C’è davvero solo l’imbarazzo della scelta!
Il prezzo è variabile, ma generalmente si trovano camicini della fortuna a partire da circa 10,00 euro fino ad arrivare ad oltre 20,00 euro.
Ma si parla generalmente di una spesa davvero parecchio contenuta.
Dai uno sguardo alla nostra selezione: siamo certi troverai la camicina della fortuna più adatta a questo evento che coinvolge ed emoziona moltissimo anche te.

Con un prezzo basso, o alto, bianca o rossa, in seta, lino o cotone, la camicia della fortuna fa comunque parte della lista nascita di ogni bambino.
Che sia per aspetti mistici o scaramantici, o solo per poter indossare un capo comodo e fresco, la camicina della fortuna non può mancare mai come dono da fare alla futura mamma, comunque come simbolo di vita per augurare ogni bene e assicurare al bebè, poi adulto, buona fortuna e un percorso di vita felice e ricco di ogni buon auspicio.

Leggi anche: Cosa regalare per i 12 mesi

Torna su