come smaltire i pannolini sporchi

Appena nasce un bimbo una delle prime cose che ci si preoccupa di acquistare sono proprio i pannolini, indispensabili fin dalla nascita.

Le mamme e i papà sanno molto bene di quale mole di pannoloni avrà bisogno il loro bebè.

Infatti in media, il piccolo utilizzerà pannolini per circa due o tre anni, notte e giorno;il neonato avrà bisogno di circa otto cambi giornalieri, dopo i sei/otto mesi sicuramente occorreranno meno cambi, anche in virtù del fatto il bimbo potrebbe cominciare a dormire tutta la notte senza risvegli.

Basta quindi fare pochi conti per pensare all’esorbitante numero di pannoloni usati che quotidianamente vengono gettati in discarica.

I pannolini usa e getta infatti sono costituiti, anche se in minima parte, da derivati del petrolio e sostanze plastiche fortemente inquinanti per l’ambiente e di difficile smaltimento.

Inoltre una volta utilizzati contengono sostanze organiche di scarto;ecco perché essi vanno gettati nei contenitori della raccolta indifferenziata.

Una delle domande che spesso si fanno i genitori è: come e dove gettare i pannolini sporchi del mio bebè in casa?

Basterà solo un secchio e un sacchetto?

In realtà le mamme e i papà adottato varie tecniche secondo la loro comodità e le loro abitudini.

Si potrebbe gettare semplicemente nel bidone dell’indifferenziata destinato ai rifiuti generici e non riciclabili dell’intera famiglia; altrimenti si potrebbe optare per un secchio dedicato completamente ed esclusivamente al contenimento dei pannolini.

Un inconveniente derivante da queste scelte potrebbe essere legato all’emanazione di cattivo odore, essendo dei contenitori non a chiusura ermetica, e al volume dei rifiuti che già in mezza giornata potrebbe riempire un normale cestino casalingo.

Tutto ciò inoltre costringerà i genitori ad uscire più frequentemente per buttare la spazzatura.

Vi è anche un’ulteriore soluzione che potrebbe far risparmiare del tempo.

Da ormai diversi anni infatti, si trovano in commercio i cosidetti mangia pannolini, ovvero dei bidoncini compatti e salvaspazio che permettono di raccogliere e contenere un numero maggiore di pannolini, rispetto ad un normale cestino, isolandone l’odore.

Ne esistono diversi tipi in commercio.

Dai più semplici che dotati di sacco unico, contengono i pannolini compattandoli, grazie ad una valvola di chiusura che li spinge verso il basso e che una volta chiusi evitano la fuoriuscita di cattivi odori, a prodotti più complessi che consentono anche una sanificazione degli stessi.

Ad esempio esiste una tipologia di prodotto che al suo interno è dotato di una pellicola che avvolge completamente ogni pannolino sigillandolo e offrendo allo stesso tempo una protezione antibatterica e antiodore.

Inoltre i pannolini vengono compattati e questo permette di poter inserirne fino a circa trenta (anche in questo caso dipende dai diversi modelli).

Ricordiamo che il numero di pannolini che possono contenere questi bidoncini varia molto anche in base alla misura utilizzata e quindi alla grandezza del pannolino.

I mangiapannolini sono sicuramente dei sistemi molto pratici veloci e semplici da usare: basta inserire il pannolino e a seconda del modello che abbiamo girare una valvola o chiudere il coperchio facendo una leggera pressione, e si è liberi dal dover buttare il sacchetto per almeno due o tre giorni.

La casa sarà quindi libera da cattivi odori e in più avremmo eliminato quasi il novanta per cento dei batteri presenti nei pannolini grazie ai sacchetti antibatterici.

La spesa per i mangiapannolini si aggira intorno ai trenta euro o più per i modelli più completi; in più dobbiamo considerare l’acquisto delle ricariche dei sacchetti.

Infatti per alcuni prodotti è sufficienti utilizzare dei comuni sacchetti della pattumiera, per altri è necessario comprare le ricariche specifiche per quella marca o in alcuni casi ricariche universali ( per le quali bisogna verificare la compatibilità).

Sicuramente le ricariche sono più costose rispetto ai normali sacchetti della spazzatura ma sono garanzia di igiene.
Complessivamente questi prodotti per lo smaltimento dei pannolini sono molto utili.

A fronte di una spesa iniziale si ha un prodotto che ci aiuta a risparmiare tempo e spazio, guadagnando anche in igiene e pulizia della casa.

Quando nasce un bambino le spese da affrontare sono veramente tante, quindi se non si ha voglia di spendere per un prodotto per lo smaltimanto dei pannolini, ricordiamo che potrebbe essere utile inserirlo in una lista nascita, qualora ne avessimo una, o più semplicemte farcelo regalare da amici o parenti.

La scelta è personale e se ci si trova comodi con la classica pattumiera perchè non si ha voglia di spendere soldi o ricordarsi di comprare le ricariche, allora va benissimo uguale.

Pensando anche all’ambiente, un’ulteriore possibilità sarebbe quella di utilizzare dei pannolini lavabili al posto di quelli usa e getta.

In questo modo si eviterebbe completamente il problema dello smaltimento.

Negli ultimi anni, data anche la maggiore attenzione per le problematiche ambientali, è tornato l’uso dei pannolini lavabili in un numero sempre maggiore di famiglie.

In questo modo si evitano tonnellate e tonnellate di rifiuti e in più si ha un grande risparmio economico.

Anche in questo caso si possono scegliere modelli diversi e tessuti differenti; l’ideale sarebbe scegliere un tessuto biologico naturale che rispetta la pelle delicata del neonato.

Parlando della salute di nostri figli ecco un ulteriore vantaggio dei pannolini lavabili: se scelti con cura non contengono sostanze chimiche dannose o derivati del petrolio come purtroppo i pannolini usa e getta.

Scegliere questo tipo di pannolini è sicuramente più impegnativo e faticoso ma per l’ambiente e la nostra salute è la scelta migliore.

Attualmente i pannolini usa e getta sono ancora un rifiuto di tipo indifferenziato ma vi sono alcuni impianti di riciclaggio in Italia che dopo anni di ricerche sono riusciti a rendere i pannolini sporchi un rifuto riciclabile al cento per cento.

Iscriviti gratis e ricevi sconti

Riceverai per mail le segnalazioni di prodotti per l'infanzia che vanno in sconto

SERVIZIO GRATUITO!

Add Comment