Salviette per neonato – Guida all’acquisto e consigli indispensabili

Le salviettine umide: un articolo per l’infanzia indispensabile?

La cute dei neonati è ultrasensibile e le sostanze chimiche e gli ingredienti dei prodotti con cui entrano in contatto vengono incamerate perché non hanno ancora sviluppato le barriere protettive naturali della pelle.

Esistono articoli per l’infanzia considerati indispensabili ed altri il cui utilizzo si può evitare.

Le salviette umide per neonati sono risultate molto utili soprattutto se usate fuori casa, e ci si trova sprovvisti di un rubinetto ed un lavandino.

Ci sono pareri discordanti: c’è chi le usa anche in casa quando si cambia il pannolino e chi preferisce usare acqua tiepida e una piccola quantità di sapone delicato da diluire e non da applicare direttamente sulla pelle de neonato, limitando l’uso solo a quando si esce.

In ogni caso, le salviette umide sia esse usate solo fuori o anche in casa vanno scelte con cura e prestare attenzione che non contengano sostanze che con un uso prolungato possono provocare allergie.

Sono da preferire e da utilizzare le salviette umide senza alcuna profumazione e che contengono ingredienti emollienti come la camomilla e l’aloe.

Molte mamme utilizzano le salviette umide non solo al cambio del pannolino, ma anche per pulire le manine e il visino del neonato.

Un motivo in più per scegliere salviette umide naturali con proprietà idratanti e prive di alcool, parabeni, e cloro per sbiancarle, ingredienti troppo pericolosi e aggressivi per i neonati, ma che contengano sostanze lenitive, capaci di prevenire e lenire arrossamenti.

L’utilizzo di salviette selezionate e scelte con cura tra quelle dermatologicamente testate costituisce un eccezionale e comodo sistema di detersione per il neonato laddove non si abbia a disposizione acqua e sapone.

La pelle del neonato non va sfregata e le salviette umide vanno passate delicatamente, onde evitare irritazioni e graffi.

In commercio sono disponibili tante tipologie e marchi di salviette umide per neonati, ma è sempre bene sceglierne di brand noti, risultati negli anni il top dell’affidabilita’, studiati e realizzati in collaborazione con medici e pediatri.

Le indicazioni e gli avvertimenti riportati sule confezioni delle salviette umide per neonati vanno lette attentamente.

La soluzione ideale è’ variare di frequente il tipo e la marca di salviette umidificate per bambini, così da non abituare la cute ad un’unica tipologia, ed evitare di causare reazioni allergiche al primo improvviso cambio dopo un uso prolungato dello stesso tipo.

Acquistare salviettine umide per neonati contenute in confezioni rigide hanno un packaging che aiuta a conservarle bene ed evitare che si secchino.

Quando non usare le salviette umide.

L’utilizzo di salviette umide anche per neonati non provoca nessun danno e controindicazione, ma è preferibile non abusarne perché se utilizzate troppo a lungo, come avviene per qualsiasi prodotto detergente, il ph de neonato può subire alterazioni.

Alcuni pediatri sconsigliano l’utilizzo di qualsiasi detergente o sapone ed anche l’utilizzo delle salviette umide laddove la pelle del neonato si presenta già arrossata e irritata e consigliano di lavare con acqua tiepida, con all’ interno un po’ di amido sciolto e di asciugare tamponando con delicatezza la pelle del neonato.

Iscriviti gratis e ricevi sconti

Riceverai per mail le segnalazioni di prodotti per l'infanzia che vanno in sconto

SERVIZIO GRATUITO!

Add Comment