8 marsupi neonato da scegliere

Menù della pagina

I marsupi per neonati e bambini sono oggetti che avvolgono il petto e l’addome, realizzati con delle morbide imbragature e tessuti delicati, comodi resistenti adatti ai più piccoli.

L’unione di questi due elementi offrono comodità e agio ai neo-genitori e sostegno al bambino, in quanto consentono al genitore di avere le mani libere mentre svolgono altre quotidiane attività, come, ad esempio, fare la spesa, prendere un caffè al bar, pagare le bollette alla posta e quant’altro.

Le mamme saranno contente di sapere che le imbragature permettono, inoltre, di poter allattare il bambino più comodamente, e, secondo gli esperti del settore, consentono ai neogenitori di rilassare i neonati più esigenti e difficili.

I marsupi neonato che abbiamo scelto

Marsupio Neonati Ergonomico, Porta Bambino da 0-36 Mesi(Inferiore a 25kg) con Sedile Multiposizione, con...
  • Pratico e Vari Metodi di...
  • Più Ergonomico e Comodo---Lo sgabello è...
  • Allevia la Pressione e a Massima...
Infantino Flip Advanced 4-In-1 Marsupio Porta Bebè Convertibile - Ergonomico, 4 Posizioni di Trasporto,...
  • Design: il marsupio convertibile 4 in 1 con seduta...
  • 4 posizioni di trasporto: verso l'interno stretto,...
  • Benefici e uso: mentre fai le tue commissioni o...
Chicco EasyFit Marsupio Neonati Ergonomico per Bebè e Bambini dalla Nascita a 9 kg, Porta Bebè Semplice...
  • Marsupio neonato: Chicco Easyfit è il marsupio...
  • Seduta ergonomica: la seduta ampia ed ergonomica,...
  • Facile da regolare: grazie ai pratici sistemi di...
SERAPHY Marsupio Neonati Ergonomico 0-36 Mesi, 4-in-1 Porta Bebe Traspirante Regolabile,con Seduta...
  • TESSUTO MORBIDO E TRASPIRANTE: l'imbracatura per...
  • FACILE DA INDOSSARE: lascia che il nostro marsupio...
  • MISURA REGOLABILE: la fascia per neonati ti...
Marsupio Neonati Ergonomico, MOMTORY Marsupio Neonato, Portabebè per Neonati Extra Morbido ed...
  • 【Portabebè per Neonati con Design...
  • 【ERGONOMICO】: Il supporto imbottito per testa...
  • 【COMODO】: Il tessuto morbido e traspirante...
Inglesina AY95P0BEI, Marsupio Front Beige
  • Rivestimento in morbido gabardine
  • E' dotato di cinghie regolabili per un completo...
  • Ottima distribuzione del peso

Offerte marsupio neonato

Grazie al nostro servizio di ricerca prodotti per neonati, risparmierete tempo e denaro. Il nostro crawler esamina costantemente i prodotti disponibili su Amazon, selezionando quelli con prezzi scontati. La lista risultante viene ordinata in base alla percentuale di sconto, per garantirvi di non perdere nessuna occasione di risparmio. Utilizzando il nostro servizio, avrete la certezza di trovare tutte le offerte convenienti su Amazon senza dover cercare manualmente.

Potrebbe interessarti anche: i passeggini leggeri più venduti su Amazon

Guida per l’acquisto

Sei da poco diventato genitore, sperimentando una delle gioie più grandi della vita? Tuo figlio o tua figlia è nei primi magici anni di vita e vuoi rendere i pomeriggi fuori al parco, gite fuori porta oppure il passeggio in città delle esperienze ancora più tenere e affettuose?

O magari, i tuoi più cari amici hanno appenato avuto un figlio, e non hai le idee chiare su cosa regalare ad un neonato?

In tal caso avrai sicuramente riflettuto sull’acquisto di un marsupio per bambini: un comodo e pratico oggetto inventato appositamente per rendere le piccole e grandi esperienze quotidiane ancora più significativamente importanti e in grado di creare maggiormente vicinanza con il piccolo.

Leggi anche: Cosa mettere nella lista nascita

Perché utilizzare i marsupi?

Innumerevoli e meravigliosi i benefici del marsupio per neonati e infanti: secondo gli esperti vi è una sensibile riduzione del pianto infantile, sostegno e supporto per la naturale postura del bambino, rafforzamento e consolidamento del legame tra genitore e figlio: insomma, l’utilizzo di tale oggetto è vantaggioso sia per i più piccoli che per i neogenitori, in quanto consente un maggiore attaccatura cognitiva, emotiva e fisica.

Infatti, l’idea del babywearing (letteralmente, indossare il bambino) è una attività conosciuta da molti secoli: difatti, persino nelle miniature medievali è possibile rintracciare questa pratica così tenera. Il suo successo è da rintracciare nel fatto di volere un rapporto più naturale e stretto possibile con il bambino: nel mondo occidentale, verso la fine degli anni ’70, tale prassi è stata riportata in auge e consolidata sino ai giorni nostri.

Inoltre, è una pratica davvero comoda per i genitori di un bambino piccolo sotto i 3 anni di vita: molte volte l’uso di un carrello in cui inserire il piccolo, ad esempio, nel fare la spesa, potrebbe risultare poco pratico e oggettivamente fastidioso per il bimbo, ed il passeggino?
Il bambino potrebbe lamentarsi e avere il bisogno di avere la mamma o il papà vicino, visivamente e fisicamente: ed ecco che arriva al caso nostro proprio il marsupio, in cui il genitore può portare agevolmente il piccolo, senza fatica, e quest’ultimo potrebbe calmarsi proprio con l’effetto di vicinanza di cui parlavamo prima. Il contatto, favorito dal marsupio, aiuta a regolare la temperatura corporea del piccolo, ad incoraggiare l’allattamento per la mamma e a stimolare gli ormoni specializzati nel creare un legame affettivo. Per di più, un significativo vantaggio che solamente il marsupio può dare è la protezione: infatti, quando il bambino si trova inserito nel marsupio ed avvolto nel corpo di mamma o papà, le interazioni indesiderate con estraneo o animali vengono, se non eliminate, molto ridimensionate, rendendole meno frequenti.

La maggioranza dei genitori tende ad usarlo quando il piccolo ha già qualche settimana di vita, sei settimane o più, contrariamente a questo pensiero è indispensabile avere il bambino accanto a sé sin dal primo giorno di vita: il contatto gioverà istantaneamente alla mamma e al papà, ed il marsupio può essere utilizzato persino nella prima uscita ufficiale dall’ospedale, purché il piccolo pesi almeno 3 kili. Risulterà un po’ scomodo, poi, tenere il bambino tutto il giorno tra le tue braccia: con il marsupio questo elemento verrà eliminato, in quanto sarà conveniente per te e per lui. Inoltre, sarà un modo per godere del contatto pelle a pelle iniziale, fondamentale per la crescita.

L’uso del marsupio aiuta capillarmente lo sviluppo del piccolo: stare a stretto contatto con la mamma o con il papà per la maggior parte del tempo lo aiuta ad entrare in un rapporto più simbolico con il genitore, con il mondo, con l’esterno. I marsupi sono degli ottimi oggetti che incentivano l’apprendimento, proprio come un libro o un giocattolo: il movimento che il piccolo avvertirà quando sei in movimento lo aiuterà a sviluppare il suo stesso equilibrio.

Questa attività sostiene il genitore nel tenere il passo con la vita di tutti i giorni e con il lavoro: tutto ciò che un neogenitore può fare, in sicurezza, mentre il bambino si trova nel passeggino o tra le sue braccia può essere comodamente eseguito con il marsupio!
Inoltre, per il bambino l’essere toccato o anche solo tenuto tra le braccia del genitore lo farà sentire protetto e al sicuro, in quanto ci sarà un rilascio nel suo corpo di ossitocina: l’ossitocina potrà contrastare il cortisolo, l’ormone rilasciato quando il corpo si trova in una fase stressante. Un bambino che piange spesso, ad esempio, avrà un livello di cortisolo molto alto, ma il marsupio potrebbe attenuare sensibilmente questi valori, ed il bambino piangerà di meno a causa del rilascio di ossitocina.

Come scegliere marsupi per neonati

Probabilmente sei arrivato su questo sito poiché hai riflettuto molto sull’acquisto di un marsupio per il tuo bambino, hai preso la decisione di acquistarlo ma non sai da dove iniziare, a causa della ricca offerta.

Innanzitutto, fai delle ricerche sui diversi tipi di marsupi acquistabili: ce ne sono per ogni esigenza e comodità! I più popolari ed usati sono quelli che avvolgono dolcemente il piccolo, con delle imbragature dotate di una struttura morbida per assicurare comfort al genitore.

Posizione del bambino

Fondamentale, nella ricerca del marsupio perfetto per le esigenze della mamma e del papà, assicurare al bambino la giusta postura, il più naturale possibile: esistono diversi marsupi adatti, ognuno, ad una diversa posizione del piccolo.
Le principali posizioni in cui un genitore può trasportare il proprio bambino sono quattro: sulla schiena, tramite l’anca, rivolto verso l’esterno e rivolto verso l’interno. Ogni posizione è determinata e caratterizzata da delle peculiarità ben precise ideate per il bambino: queste caratteristiche sono età, peso e fase di sviluppo del piccolo. Esse determinano quando o meno sia appropriato un marsupio piuttosto che un altro: comodo, no?

Per i neonati è consigliato l’uso di un marsupio che sia rivolto verso l’interno, per quelli poco più grandi, dai 4 ai sei mesi, è raccomandato il marsupio con esposizione verso l’esterno, poiché il bambino dovrebbe essere abbastanza forte da permettergli di poter alzare la testa tramite l’uso del collo. Quando il piccolo avrà superato i suoi primi, magici sei mesi di vita, vorrà probabilmente curiosare il mondo nelle sue piccole passeggiate quotidiane, e cercherà di muoversi ed alzarsi per esplorare tutto ciò che si trova attorno a lui il più possibile: ecco, per le nuove e straordinarie esigenze del bambino riteniamo sia importante l’uso di un marsupio che posizioni il piccolo sulla schiena del genitore oppure che sfrutti l’anca del genitore, per permettergli di portarlo accanto a sé e allo stesso tempo di poter vedere ed scandagliare il mondo.

I marsupi non strutturati: la fascia

Il primo marsupio che esamineremo sarà quello non strutturato, a fascia. Questo marsupio è sostanzialmente un pezzo di morbido tessuto allungato, per permettere alla neomamma o al neopapà di avvolgere il bambino a sé, al proprio corpo. Questo tipo di marsupio è il più semplice e tradizionale esistente: ci sono molti modi in cui il piccolo può essere avvolto nel tuo corpo, e con questa tipologia la tranquillità sarà assicurata, poiché si verrà a creare per il bambino uno spazio caldo, comodo ed avvolgente.

Il tessuto in cui avvolgere il bambino è legato a diversi fattori, tra cui il clima: in estate, con il caldo, sarà preferibile un tessuto traspirabile come il lino, il cotone o la garza; mentre invece per quanto riguarda la stagione invernale sarà preferibile un materiale che riesca a trattenere il calore come la lana. Solitamente, si dividono in fasce realizzabili con tessuti elastici o meno. Si tratta di fasce davvero lunghe, in quanto possono arrivare ai cinque metri di lunghezza: per saperle usare correttamente, dunque, la neomamma o il neopapà avrà bisogno di un po’ di pratica.

Benefici del marsupio neonato

Come abbiamo spesso ripetuto, ci sono molte prove scientifiche riguardanti i marsupi e i loro effettivi benefici sulla salute del bambino: ora li raggrupperemo per dimostrare quanto un oggetto di uso così comune possa apportare così tanti vantaggi e miglioramenti.
Dai diversi studi condotti negli anni da vari pediatri, è stato provato che avere il bambino ad un contatto così ravvicinato, pelle a pelle, può aiutarlo nella regolazione del battito cardiaco, nella temperatura e nella respirazione.

Per un neonato rapportarsi al mondo è, ogni giorno, una nuova sfida, e affrontarla con i genitori è la maniera ottimale: il semplice e normale atto di essere tenuto, non tra le braccia ma accanto a sé, può aiutare il bambino a rafforzare il legame e la connessione con la mamma e il papà. Inoltre, il marsupio riesce agilmente a facilitare la vita di tutti i giorni, impegnativa per neogenitori e non; l’uso di questo oggetto riesce a semplificare le attività quotidiane, avendo mani e braccia a disposizione: puoi leggere, stendere il bucato o fare una passeggiata con il tuo piccolo.

Vantaggi del marsupio neonato

  1. Comodità: i marsupi sono molto comodi da indossare e distribuiscono il peso del bambino in modo uniforme sulle spalle e sulla schiena del genitore, riducendo la fatica e il dolore muscolare.
  2. Vicinanza: i marsupi consentono al genitore di tenere il bambino vicino a sé, permettendogli di sentirsi al sicuro e protetto. Questo può aiutare a stabilire un legame affettivo più forte tra il genitore e il bambino.
  3. Maggiore mobilità: i marsupi permettono ai genitori di avere le mani libere, consentendo loro di fare altre attività mentre tengono il bambino vicino.
  4. Migliore regolazione della temperatura: i marsupi consentono al bambino di essere tenuto vicino al corpo del genitore, mantenendolo al caldo e offrendo un ambiente confortevole.
  5. Riduzione del pianto: i bambini che sono tenuti vicini ai genitori tendono a piangere meno e ad essere più calmi.
  6. Favoriscono l’allattamento: i marsupi facilitano l’allattamento al seno, consentendo alla madre di allattare il bambino in modo discreto ovunque si trovi.

Regole indispensabili per un corretto uso del marsupio

I genitori dovranno tenere a mente delle informazioni e indicazioni utili nell’uso dei marsupi per i più piccoli: in inglese l’acronimo è conosciuto come T.I.C.K.S. Questo acronimo è universalmente conosciuto per indicare ai genitori le regole valide da seguire, analizziamole insieme!

La T sta per Tight, ovvero stretto. Ciò implica che il genitore debba prestare attenzione a come indossa l’imbragatura: bisogna tenere il bambino stretto e sostenuto tra il marsupio e la fodera, in tal modo la colonna vertebrale del piccolo rimarrà in posizione dritta, evitando cadute accidentali.

La I sta per In vista in ogni momento. Il genitore dovrà mantenere un’attenzione costante verso il piccolo: tramite la visione, avrà l’occasione di monitorare costantemente il bambino, il suo comportamento, il suo respiro, la temperatura e se ha fame o meno.

La C sta per Abbastanza vicino da baciare. Il genitore dovrà essere in grado di poter baciare la testolina di suo figlio: se ciò non accade, dovrà riposizionarlo un po’ più in alto, in modo che ciò possa accadere. Più in basso si trova il bambino, meno sarai in grado di capire quale sarà il suo stato fisico e mentale.

La K sta per Tieni il mento separato dal torace. Il bambino dovrebbe avere uno spazio di circa quattro centimetri sotto il mento, per permettergli una corretta posizione in verticale ed evitare la caduta del mento: tale posizione, con le gambe divaricate e la spina dorsale curva sarà ottimale per comodità, sviluppo e sicurezza.

La S sta per Sostegno della schiena. Anche in questo caso sarà fondamentale come il piccolo sia inserito nell’apposito supporto: infatti, la tenuta del supporto stesso sarà importante per il mantenimento della giusta posizione della colonna vertebrale del bambino. Il marsupio dovrà essere abbastanza stretto: se non dovesse accadere il genitore percepirà dello spazio vuoto tra sé e il piccolo. Generalmente, se il bambino si trova in posizione verticale ed è correttamente inserito nell’apposito marsupio e se quest’ultimo sostiene regolarmente la sua colonna vertebrale il suo mento non cadrà.

Dopo aver analizzato e scandagliato questa meravigliosa invenzione non ti rimane che effettuare la tua scelta: quale modello ti piacerà di più?