passeggino inglesina

Il brand Inglesina è un Made in Italy sinonimo di qualità e praticità nell’ambiente della puericoltura. Scegliendo i passeggini Inglesina, i genitori dormono sonni tranquilli e anche i loro bambini; i suddetti passeggini sono i migliori per quanto riguarda la trasformazione da passeggino a carrozzina dove il neonato fino ai sei mesi massimo, può dormire senza alcun tipo di problema. Inglesina riveste i suoi passeggini con i migliori tessuti, categoricamente anallergici, anti acaro e cotone cento per cento sia perché non devono rovinarsi con i vari lavaggi e sia per permettere al neonato di dormire su tessuti che non scaturiscano allergie cutanee.

Inglesina fornisce ogni passeggino di due corredini di ricambio; tutte le coperture dello scheletro del passeggino sono sfoderabili e lavabili in lavatrice. Essendo costituiti da tessuti naturali si asciugano subito anche in inverno. Ovviamente Inglesina dà la possibilità di scegliere tra centinaia di fantasie e colori. Le mamme prediligono i passeggini Inglesina perché molto maneggevoli; sono infatti molto leggeri, grazie alla struttura in carbonio, che permette loro di caricarlo e caricarlo dalla macchina anche da sole con il bambino in braccio.

Diversi sono i modelli di passeggino Inglesina. Dal classico passeggino che diventa carrozzina detto Duo, o c’è anche il modello Trio, ossia quel passeggino che è tre in uno. Cioè un composto da un pezzo principale ma che scomposto si divide in tre accessori neonatali. Inglesina propone ancora il modello Quad, un passeggino unico nel suo genere che ha ruote simili a quelle di un quad per passeggiate all’aria aperta e su strade sterrate o più difficili da percorrere con passeggini dotati di classiche ruote.

Infine Inglesina dà la possibilità di scegliere se optare per il copri-gambe o meno. Molti genitori lo prediligono in inverno, specialmente in quelle regioni con inverni rigidi perché i copri-gambe hanno un interno felpato per tenere al caldo le gambe del bambino che, essendo sfoderabile, quando le stagioni cambiano, può essere tolto all’occorrenza

Torna su