Massaggiagengive – è utile per il neonato?

Il dolore ai denti del neonato e l’efficacia del massaggiagengive.

Un neonato che prova dolore gengivale soffre di un dolore forte e acuto con fitte insopportabili.

Questo fastidioso dolore lo rende nervoso per tutto l’arco della giornata, con pianti e lamenti continui, che sembrano interminabili.

Spesso avverte un forte disagio che lo porta perfino all’inappetenza, e al non riposare.

E’ doveroso per un genitore alleviare il dolore dovuto al gonfiore gengivale, attraverso appositi farmaci dentinali, o meglio ancora con un massaggiagengive.

Oggi, di largo uso, questo dispositivo riesce a lenire il dolore garantendo un immediato e duraturo sollievo.
Essendo che le gengive sono arrossate e fortemente riscaldate dalla pressione del dentino che cerca di fuoriuscire, alcuni massaggiagengive sono dotati di liquido da refrigerare in freezer.

L’azione refrigerante accelera il processo di sollievo, in quanto attraverso lo scambio termico riesce a rinfrescare le gengive.

Il massaggiagengive è un dispositivo per neonati totalmente sicuro e garantito.

Non è stabilita un’eta giusta per utilizzare il massaggiagengive.

Conviene utilizzarlo non appena si nota che le gengive del neonato iniziano a gonfiarsi e il neonato morde tutto ciò che ha a tiro.

Mordicchiare diventa una vera e propria esigenza e le gengive sembrano sgonfiarsi solo con un adeguato e delicato massaggio.

Si rivela utilissimo il massaggiagengive che oltre a donare sollievo al neonato rappresenta anche una sorta di gioco perché esistono in commercio di diversi tipi, colori e forme.

Non esiste un solo modello che vada bene per tutti i neonati, e c’è anche qualche neonato che non risulta immediatamente attratto dal massaggiagengive, ma è innegabile quanto sia utile per rinfrescare e placare il fastidio derivante dal processo di dentizione.

Come è fatto un massaggiagengive.

il massaggiagengive è dotato di una comoda ed ergonomica impugnatura antiscivolo.

Molti pediatri consigliano l’utilizzo della variante del massaggiagengive in silicone in quanto è un materiale difficilmente deteriorabile.

La superficie da mordere per ricevere sollievo dal dolore acuto è ruvida, con piccoli elementi a rilievo che effettuano un vero e proprio massaggio.

Tuttavia per ricevere sollievo durante l’intero processo di dentizione continuano ad essere maggiormente utilizzati quelli a gel, che possono essere refrigerati nel freezer.

Per il malessere del neonato causato dalle gengive infiammate e gonfie, per via della spinta dei dentini che vogliono fuoriuscire conviene acquistare il massaggiagengive e prestare attenzione e verificare che sia conforme alla normativa di legge.
Il massaggiagengive risulta efficace proprio perché agisce stimolando la dentizione e donando benessere al neonato.

Un’ampia gamma di modelli tra cui scegliere quello che per colore, forma e materiali attrae di più il neonato che sta vivendo una situazione di fastidio che inizia verso i quattro mesi e termina a tre anni, anche se a causare un dolore forte con fitte acute e stremanti sono soprattutto i primi dentino, più duri a fuoriuscire.

Non appena spuntano i primi due dentini il processo di dentizione sembra andare sempre più facilitandosi.
Il massaggiagengive può essere utilizzato tutte le volte che il neonato lo desideri, e basta igienizzarlo prima dell’uso.

Lascia un commento

Torna su