Miglior passeggino ultraleggero Quale scegliere

Le nostre recensioni

Classifica dei passeggini leggeri

Passeggino leggero: Foppapedretti Hurra Apple

Foppapedretti Hurra Passeggino, Verde Mela, Leggero e Compatto
125 Recensioni
Foppapedretti Hurra Passeggino, Verde Mela, Leggero e Compatto
  • Pratico, maneggevole e compatto, Hurrà è il passeggino con telaio leggero in alluminio, si chiude a ombrello occupando...
  • Si utilizza dalla nascita fino a 3 anni circa (bambini fino a 15 kg)
  • Schienale multi posizione, bracciolo di protezione apribile a cancelletto
  • Ruote piroettanti anteriori con dispositivo per bloccarne il movimento, mentre le posteriori sono dotate di freno

Il passeggino firmanto Foppapedretti, Hurra Apple è un prodotto pratico, estremamente maneggevole e compatto anche da aperto, che non rinuncia allo stile grazie al suo colore verde acido sgargiante.

Grazie al suo telaio leggero realizzato in alluminio, una volta terminato l’utilizzo esso si chiude praticamente a ombrello, occupando davvero poco spazio.

È possibile utilizzarlo sin dalla nascita fino circa ai 3 anni di età. Lo schienale risulta essere multiposizione con un comodo bracciolo di protezione che è apribile tramite la modalità cancelletto.

Le ruote anteriori sono completamente piroettanti e sono dotate di un dispositivo che ne blocca il movimento, al contrario le posteriori sono provviste di un freno che funziona alla perfezione.

La capottina è regolabile in maniera molto comoda ed è provvista anche di un gioco che si può rimuovere per divertire i piccoli, nonché di una tasca portaoggetti davvero capiente e di un’apertura che permette di osservare il bimbo in qualsiasi momento per controllare che tutto sia a posto.

Passeggino leggero: Recaro EasyLife


Il passeggino Easylife dell’azienda Recaro è un ottimo prodotto che spicca nella categoria degli extra leggeri per un valido rapporto qualità-prezzo.

Inolter, esso rende la vita dei genitori estremamente più semplice grazie al suo design compatto e al peso davvero piuma (solo 5 kg).

Il passeggino è dotato di 8 ruote lisce e di sospensioni ad hoc che permettono un comfort e una scorrevolezza ideali per percorrere tratti su qualsiasi tipo di terreno.

La praticità è all’ordine del giorno con questo prodotto: il maniglione è perfetto per garantire una manovrabilità ottimale anche utilizzando una sola mano. Lo schienale è perfettamente reclinabile per garantire un riposo tranquillo ai bambini, mentre il cestino portaoggetti è accessibile in ogni momento sotto la seduta.

L’Easylife è un passeggino ideale per coloro che sono alla ricerca di un’opzione sicura, comoda e conveniente al tempo stesso.

Passeggino leggero: Safety First Peps


Il passeggino Safety First di Peps è un prodotto ultra compatto ed estremamente leggero. Grazie alla sua chiusura ad ombrello, una volta ripiegato può essere comodamente trasportato a mano senza affaticare eccessivamente i genitori.

Uno degli aspetti che vengono maggiormente apprezzati da coloro che hanno comprato questo prodotto è sicuramente il prezzo, leggero tanto quanto il passeggino stesso. Questo aspetto non va però a discapito del comfort che è garantito da una seduta estremamente confortevole e dalle sospensioni sulle ruote anteriori che permettono una guida senza intoppi.

Il Safety First è un passeggino per tutti i giorni estremamente maneggevole, che può montare ruote anteriori fisse oppure piroettanti di 360 gradi. L’unico neo si ritrova forse nel fatto che questo passeggino può essere utilizzato a partire dai 6 mesi di età e fino ai 15 kg.

Passeggino leggero: Joycare JC-1244


Il Joycare JC-1244, modello Burlone, è un passeggino disponibile in moltissime combinazioni di colori, ideale per tutti quei genitori che sono attenti allo stile oltre che agli aspetti più strettamente legati alla funzionalità.

La pratica chiusura ad ombrello permette un trasporto estremamente confortevole, mentre la guida è facilitata dalle maniglie ergonomiche, che non affaticano, assecondando la naturale inclinazione e posizione del corpo umano. Le ruote anteriori sono rimovibili in qualsiasi momento e sono piroettanti di 360 gradi per garantire una massima flessibilità nella guida.

Invece, le ruote posteriori montano un freno a doppio battistrada che consente al bambino e al genitore di sentirsi completamente sicuri nel momento in cui si va a utilizzare il passeggino. Lo schienale è reclinabile fino a due posizioni distinte. Questo è un aspetto sicuramente positivo, considerando il costo davvero irrisorio di questo passeggino.

Passeggino leggero: Hauck Citi Neo


L’Hauck Citi Neo è un passeggino leggero maneggevole e compatto che risulta estremamente facile da chiudere grazie alla sua speciale tecnica che consente di essere riposto con una sola mano.

Questo aspetto è fondamentale per aiutare i genitori nel gestire il bambino e poter posizionare il passeggino facilmente all’interno del bagagliaio. Lo schienale è facilmente reclinabile con lo stesso principio grazie a uno sblocco che funziona lasciando libera una mano.

Si può tranquillamente affermare che tutto di questo passeggino sia infatti improntato alla comodità sia del bambino sia del genitore. Infine, il freno sulle ruote posteriori consente una guida sicura in ogni momento mentre una tasca sulla cappotta permette di riporre comodamente degli oggetti e grazie alla finestrella è possibile controllare il benessere del proprio bambino.

Passeggino leggero: Foppapedretti Hurra Cherry

Foppapedretti Hurrà Passeggino Compatto per Bambini da 0 a 3 Anni, Cherry
202 Recensioni
Foppapedretti Hurrà Passeggino Compatto per Bambini da 0 a 3 Anni, Cherry
  • Pratico, maneggevole e compatto, Hurrà è il passeggino con telaio leggero in alluminio, si chiude a ombrello occupando...
  • Si utilizza dalla nascita fino a 3 anni circa (bambini fino a 15 kg)
  • Schienale multi posizione, bracciolo di protezione apribile a cancelletto
  • Ruote piroettanti anteriori con dispositivo per bloccarne il movimento, mentre le posteriori sono dotate di freno

A differenza del modello visto in precedenza al punto 1, questo passeggino è forse più adatto per una bimba grazie al suo bellissimo color ciliegia sgargiante, che lo rende inoltre adatto ad essere individuato nel mezzo di una folla. ùestremamente pratico e maneggevole, il telaio extra leggero realizzato in alluminio e lo schienale multiposizione consentono il massimo comfort sia per il bambino sia per il genitore.

La cappottina con gioco amovibile presenta una capiente tasca portaoggetti e una finestra attraverso la quale è possibile tenere d’occhio il proprio bimbo.

Guida all’acquisto

Esistono tantissimi modelli di passeggini in commercio ma quelli maggiormente richiesti, sono quelli leggeri. Se preferisce infatti, un passeggino maneggevole, che ingombri poco quando c’è da riporlo nel bagagliaio o in uno stanzino e le offerte disponibili in commercio sono varie, anche nei prezzi.

Per la scelta del miglior passeggino leggero bisogna però valutare non solo il costo ma tante altre caratteristiche da non sottovalutare.

Per prima cosa, bisogna sapere che un passeggino leggero non si dovrebbe mai acquistare per neonati, bensì per bambini un po’ più grandi che ne hanno ancora bisogno. Solitamente, anche i modelli leggeri dispongono di uno schienale reclinabile, cosicché qualora il bambino dovesse addormentarsi, può stare più comodo.

La caratteristica principale è tuttavia la leggerezza. Il peso ridotto infatti, fa sì che il passeggino possa essere utilizzato con estrema facilità, occupi meno spazio quando viene riposto e qualora il bambino non volesse più starci, ripiegarlo e trasportarlo anche con una sola mano risulti facile.

È un prodotto ideale soprattutto durante i periodi estivi, grazie al poco spessore delle imbottiture che consentono al bambino di stare più fresco.

Per esempio, potrebbe essere una soluzione perfetta per chi cerca un passeggino per la spiaggia.

Alcuni modelli infatti, hanno delle ruote specifiche per poter andare su qualsiasi superficie ed essendo dotati di cappottina, possono fare ombra quando è necessario. Inoltre capita spesso che dopo il gioco in spiaggia o un bagno in mare, il bambino sia stanco, ed ecco che un passeggino leggero può rappresentare subito la soluzione al problema.

Un altro aspetto da valutare è il modo in cui si vorrà trasportarlo. Per le famiglia che possiedono un’auto di piccole dimensioni, per le mamme che si spostano utilizzando mezzi pubblici o per chiunque abbia problemi di spazio in casa, un passeggino leggero è la soluzione perfetta, grazie al design che consente loro di avere dimensioni ridotte, soprattutto quando vengono richiusi.

Attenzione però, questi modelli, seppur leggeri, non devono essere troppo economici, poiché i materiali devono comunque essere abbastanza resistenti per reggere il peso del bambino.

Quali tipi di passeggino leggero esistono?

In generale, i passeggini leggeri vengono raggruppati in due macro famiglie: i classici e i cosiddetti passeggini a ombrello.

Quelli dal nome più bizzarro, a ombrello appunto, sono semplicissimi da aprire e chiudere. Devono il loro nome proprio a questa facilità, poiché basta un solo gesto, proprio come fa con un ombrello. Sono talmente compatti che possono essere trasportati facilmente con una mano sola, grazie soprattutto al loro peso ridotto.

Per i papà più prestanti, possono essere anche trasportati in spalla, cosicché si possono avere le mani libere da ogni ingombro. Di norma, questi modelli presentano una tasca sotto alla seduta, nella quale è possibile riporre diversi oggetti o una borsa.

SI tratta di modelli dal design minimal che puntano tutto sulla riduzione di spazio e peso. Tuttavia, il comfort non è dei migliori, i materiali di costruzione sono spesso fragili e in caso di viaggi troppo lunghi, il bimbo potrebbe stare scomodo.

Il passeggino leggero tradizionale riesce a unire la maneggevolezza di uno a ombrello, al comfort di un prodotto più resistente e accogliente. I modelli tradizionali hanno anche qualche optional in più, come la cappottina, a volte anche con copertura trasparente per consentire alla mamma di avere il bambino sempre a vista. Altri accessori possono essere un poggia piedi, contenitori e tasche per portare più oggetti e lo schienale reclinabile, per consentire al bambino di addormentarsi qualora si senta stanco.

Solitamente, il sistema di chiusura avviene tramite la pressione di tasti o leve che si trovano in corrispondenza con le maniglie di guida. Le ruote hanno spesso un sistema di freni che assicurano il bloccaggio delle ruote, attivabile mediante la pressione di una leva con un piede.

La differenza principale tra un passeggino leggero a ombrello e uno tradizionale, sta nella maneggevolezza dello stesso. I primi sono solitamente più leggeri e maneggevoli ma poco stabili e realizzati con materiali più fragili, mentre quelli classici sono più resistenti, offrono più optional, maggiore comfort per il bambino, ma pesano di più e sono più ingombranti.

In quale caso comprare un passeggino leggero

Quando si cerca un prodotto maneggevole, leggero, compatto, dedicato per bambini dal primo anno di vita in poi, per dare loro comodità comfort, il passeggino leggere è la soluzione ideale.

Per chi si muove spesso con mezzi pubblici, per chi vive nelle grandi città affollate, per chi necessità di agilità nei movimenti mentre porta a spasso il proprio piccolo, oppure per chi improvvisamente dovesse avere la necessità di richiuderlo in un attimo e magari doverlo portare a mano per lunghi tratti, questi modelli consento di svolgere le vari faccende anche alle mamme più impegnate, senza l’intralcio di passeggini dalle dimensioni notevoli.

I passeggini leggeri, a prescindere dal modello, sono prodotti ideali anche per chi viaggia. Non importa che si tratti di una vacanza o la percorrenza di lunghi tratti di strada per altre esigenze.

Anche per le mamme che amano la natura e non vogliono rinunciare alle proprie passioni durante il tempo libero, un passeggino leggero consente di poter praticare escursioni, passeggiati nei boschi o nei parchi, giornate al mare o in campagna. Tuttavia, per questo tipo di attività, si consiglia un modello classico piuttosto che a ombrello, così da garantire il massimo del comfort per il bambino, anche su terreni non proprio lineari.

La funzionalità e l’utilità nell’acquistare un passeggino di questo tipo, sono relative all’uso che si vuole farne. Per chi magari, vuole un passeggino per passeggiate e dispone già di un passeggino, anche di grandi dimensioni, per esempio per casa, si potrebbe optare per qualcosa di più economico e poco accessoriati. Lo stesso dicasi per chi ne fa un uso sporadico.

Seppur si tratti di modelli minimalisti e di fascia economica, un passeggino comporta sempre una certa spesa, quindi se si ritiene di non doverne fare un uso costante, si potrebbe anche optare per i modelli meno costosi.

Il mercato è pieno di offerte economiche ma non per questo valide. Si tratta semplicemente di modelli base con pochissimi o zero accessori. Spesso, a parità di qualità e optional, il prezzo di un passeggino potrebbe variare, anche non di poco e questo dipende tutto dal prestigio del produttore. L’importante è scegliere il modello più vicino alle proprie esigenze e tenere sempre conto del budget di cui si dispone.

Per l’acquisto sicuro di un passeggino leggero che risponda alle proprie necessità, bisogna porsi delle domande: dove voglio andarci? Quanta strada devo percorrere? È comodo per il bimbo? La qualità è proporzionata al prezzo?

Qualità di un passeggino leggero in base alle caratteristiche

Quando vai a comprare un passeggino vuoi sembrare un’esperta e stabilire tu quali siano le condizioni che ti convinceranno a comprarlo? Allora devi sapere cosa stai guardando quando entri in negozio. Ecco quindi cosa devi valutare quando ti trovi davanti a decine di alternative di passeggini leggeri.

Il Peso

È ”leggero” per un motivo e quindi scarta a priori tutti quelli che risultano affaticanti per la tua persona. Ovviamente, ciò che risulta leggero per qualcuno potrebbe essere pesante per qualcun altro, quindi prendilo solo se risulta leggero per te. Ovviamente, riducendo il peso si riduce lo spessore dei materiali di costruzione e delle imbottiture, quindi non puntare tutto su questo parametro e non cercare quello col peso più basso, poiché sacrificheresti il comfort per il tuo bambino.

Le misure

Un passeggino non è differente da un vestito: se è troppo piccolo risulta scomodo per il bambino, se è troppo grande diventa troppo pesante e difficile da riporre, per esempio in macchina o nel camerino. Cerca una buona via di mezzo, dando priorità a ciò che per te è più importante: compatto e maneggevole o più spazioso per il bambino?

Ripiegabili

I passeggini possono mettere in crisi fior fiori d’ingegnieri per la loro complessità dei meccanismi di apertura e chiusura. Per questo motivo dovresti provare ad aprire e chiuderlo un paio di volte prima dell’acquisto. Se compri un modello leggero per la comodità e la praticità, non puoi permetterti di rimanere bloccata sulla chiusura, proprio mentre il bimbo piange o fugge da qualche parte.

Resistenza

Leggero non deve per forza significare fragile, soprattutto se pensi che su quel passeggino deve starci tuo figlio. I passeggini leggeri vengono realizzati in materiali piuttosto resistenti, ma sono anche leggeri. Tuttavia, un’eccessiva leggerezza potrebbe comprometterne l’instabilità, cosa che potrebbe diventare pericolosa, soprattutto per i bimbi più irrequieti.

Sistema di bloccaggio

Rappresenta uno dei principali sistemi di sicurezza del passeggino. I vecchi sistemi di bloccaggio agivano solo su un paio di ruote, quelle anteriori o posteriori. Oggi invece, è possibile trovare modelli che tramite la pressione di un solo pedale, si bloccano tutte le ruote contemporaneamente.

Comfort

Una seduta comoda farà stare il bambino più tranquillo per un tempo più lungo e se avesse bisogno di riposare, assicurati di comprare un modello con schienale reclinabile, così da poter rendere il pisolino più gradevole.

Passeggini leggeri: pro e contro

Quanto è stato già descritto rientra essenzialmente tra i vantaggi di questi prodotti, come peso e dimensioni ridotte, prezzi più contenuti, grande maneggevolezza e libertà di movimento.

Tuttavia, queste stesse caratteristiche potrebbero diventare degli svantaggi. Per esempio, peso e dimensioni eccessivamente ridotte non offrono una buona stabilità.

Inoltre, anche i modelli più costosi sono sempre piuttosto fragili, per cui potrebbero non essere adatti a tutti i bambini, per esempio, quelli un po’ più robusti e inoltre, non sono nemmeno consigliati per bambini troppo piccoli, come i neonati.

Riepilogo passeggini recensiti

Lascia un commento

Torna su