Palestrina neonato quale scegliere

Menù della pagina

Abbiamo realizzato una corposa guida all’acquisto di una palestrina neonato ed abbiamo inserito, grazie al nostro algoritmo di classificazione prodotti, la lista delle migliori palestrine neonato e delle più vendute

Consigli utili palestrine per neonato

Il gioco è un aspetto fondamentale per il corretto sviluppo psicomotorio del neonato, sin dai suoi primi mesi di vita. E non solo, perché attraverso il gioco il neonato comprende e apprende determinati funzionamenti cognitivo comportamentali, che gli serviranno anche in una fase successiva.

Affinché un neonato possa sviluppare tutte le sue funzionalità in maniera sana e completa ha bisogno di essere stimolato anche con giochi e giochini sicuri, magari in grado di generare reazioni sensoriali, grazie a stimoli tattili, visivi, sonori. Molti di questi giochi per neonati, infatti, sono dotati di dolci suoni o musiche, colori vivaci e texture morbide o gommose al tatto, così da sollecitare la sua sensorialità e permettergli di attirare la sua attenzione e di invogliarlo ad interagire.

Le 7 Palestrine neonato più vendute

Palestrina Neonato,Tappetino Neonato Giocattoli per Bambini,Palestrina Evolutiva Neonato,Tappetino da...
  • ◊【Sostegno allo sviluppo dei bambini】 La...
  • ◊【Giocattoli interattivi per esperienze...
  • ◊【La tastiera del pianoforte a batteria...
Chicco Palestrina dei Colori Rosa 3in1, Palestrina Neonato Multifunzione Elettronica con Tappeto Neonato,...
  • EVOLUTIVA: la Palestrina dei Colori Chicco con...
  • PALESTRINA ELETTRONICA: il pannello a forma di...
  • MUSICHE RILASSANTI E CROMOTERAPIA: si possono...
Palestrina evolutiva 3 in 1 per bebè, con attività, tappeto di gioco e vasca palline con lati in rete
  • tranche di età da 0 mesi +
  • An attività Gym e Ball fossa in...
  • 30 colorato palline negozio all' interno...
Akeraq Palestrina Neonato 0-6 mesi 2-in-1, Palestrina Multiattivita Ø96cm, Palestra Neonati, Tappeto...
  • Sviluppo Integrale con Palestra Neonati: Stimola...
  • Versatilità 2-in-1 nella Palestrina...
  • Sicurezza e Durata nel Tappeto Gioco: Il nostro...
Lupantte 4 in 1 Palestrina Neonato Multifunzione,Vasca Delle Palline con 40 Palline,Tappeto Giochi...
  • 🥰 【Installazione e Pulizia Facili】 Con il...
  • 🌟 【Tappetino Antiscivolo più Spesso】 Con...
  • 🐨 【Koala Animal Theme】 Palestra per...
Tiny Love Black & White Gymini Palestrina Neonato Multifunzione 0+ mesi, palestrina musicale con 18...
2.890 Leggi le recensioni
Tiny Love Black & White Gymini Palestrina Neonato Multifunzione 0+ mesi, palestrina musicale con 18...
  • PALESTRINA NEONATO: adatta fin dalla nascita,...
  • PALESTRINA SENSORIALE: la palestrina stimola I...
  • LIBRO MORBIDO IN TESSUTO: il libro in tessuto con...
Lupantte 7 in 1 Palestrina Evolutiva Neonato Multiattivita,2 Pastiglie Sostituibili Bambini con 6 Giochi...
  • 👶【2 Fodere per Palestrina Neonato...
  • 🎁【Palestrina Neonato 7 In 1 Sviluppo a Tutto...
  • 💖【Palestrina Evolutiva Neonato 3 CM di...

Palestrine neonato in offerta

Palestrine chicco

Palestrine Fisher-Price

Quando inizia a giocare il neonato?

Un neonato, di solito, inizia a percepire e connotare in maniera più netta e distinta il mondo esterno tra i 3 e i 6 mesi, età in cui, per altro, il bambino inizia a interagire con i giochi sonori e musicali e ama ascoltare mamma e papà che lo incoraggiano a conoscere tutto ciò che lo circonda relativamente alle sue esperienze sensoriali, ad esempio, descrivendo a voce la dolcezza di una melodia, o la morbidezza di un peluche.

Non c’è dubbio che la nascita di un figlio sia un evento straordinario e denso di emozioni irripetibili; il suo percorso di crescita è quindi una miscela esplosiva di eccitazione, commozione e turbamento.

La crescita attraverso il gioco è tra l’altro davvero un itinerario lungo ed articolato, ricco di piccoli traguardi intermedi, che permettono al bambino di acquistare via via sempre maggior autonomia e consapevolezza. Il ruolo genitoriale è di grande importanza e supporto nello sviluppo cognitivo e fisico del bambino e può essere accompagnato da dubbi ed incertezze.

Quando nasce e fino almeno ai tre mesi di età, il bambino è impegnato nel suo primo step di crescita. Il piccolo trascorre molta parte della sua giornata impegnato nella suzione e nel riposo, cominciando lentamente a prendere coscienza di sè e del mondo che lo circonda.

Poiché il bimbo trascorre la maggior parte della sua giornata sdraiato nella sua culla o nella carrozzina, è opportuno, dai tre mesi in poi, cominciare ad offrirgli qualche strumento di gioco che possa essere al tempo stesso ludico, stimolante ed educativo.

A cosa serve la Palestrina Neonato?

Una palestrina neonato è quindi la soluzione migliore che si possa sperare per un neonato, perché questo accessorio, da inserire tassativamente in lista nascita, è un eccellente esempio di giochino per neonati, in grado di avere tutta una serie di elementi per generare stimoli e interazioni in un’unica soluzione. La palestrina, grazie ai suoi accessori inclusi permette al neonato di giocare in tutta sicurezza, mentre sperimenta suoni, luci, colori e sensazioni tattili.

In questo articolo vi spiegheremo meglio in cosa consista una palestrina e quali tipi e modelli possibilmente scegliere, anche perché tra tutti i giochi per neonato disponibili sul mercato, la palestrina per neonati è senza dubbio uno dei più consigliati dagli educatori.
Cerchiamo di scoprirne il motivo e di individuarne le caratteristiche più importanti ed essenziali.

Cos’è una palestrina per neonati?

La palestrina per neonati è un prodotto  costituito da un tappeto imbottito, sovrastato da una struttura composta da due archi incrociati dai quali pendono piccoli giochi che possono essere afferrati e manipolati dal bimbo.

Nei modelli più evoluti i giochi (la maggior parte delle volte simpatici animaletti dai colori sgargianti) sono accompagnati da stimoli e giochi acustici e stimoli luminosi che favoriscono l’interattività del bambino.

Le palestrine, nelle versioni più moderne, si evidenziano per la loro estrema versatilità, cosa che le rende, rispetto ad altri giochi, uno strumento educativo in grado di accompagnare a lungo il bambino nel suo itinerario di crescita.
Le palestrine di nuova generazione, infatti, possono essere utilizzate dai piccoli in posizione supina, prona, seduta oppure addirittura in piedi.

Da quando si può usare la palestrina neonato?

In genere le palestrine neonato si possono utilizzare a partire dai due mesi e mezzo fino ai 6 mesi e anche oltre. L’importante è sempre e comunque non stancare il piccolo e mai lasciarlo senza lo sguardo vigile di un adulto. Se è vero che per via della sua struttura la palestrina offre un supporto morbido e accogliente al bambino, di contro però, la sua stessa condizione neonatale lo porta ad essere più necessitante di attenzioni.
Le palestrine possono essere utilizzate dal bambino per almeno una decina di minuti al giorno e in varie modalità, sia a pancia in giù e sia a pancia in su.

Durante i primi mesi, ma non prima dei due mesi e mezzo di età, il prodotto sfrutta la posizione supina: il bambino, opportunamente stimolato da luci e suoni, cerca di afferrare i giochi posti sopra di lui.

Quando il piccolo inizia a gattonare e comincia a girarsi a pancia in giù, il tappetino della palestrina neonato diventa lo spazio protetto in cui interagire e effettuare i primi movimenti.
A sei mesi di età, circa, il bambino comincia a mantenere la posizione eretta ed affina le abilità sensoriali: l’interazione cresce e diventa maggiormente stimolante. Inoltre è possibile anche rimuovere l’arco montato sulla palestrina dove sono montati i giochi, per ricavare un supporto sicuro e stabile che sia da supporto ai primi passi.

Alcuni modelli, infine, possono essere utilizzati anche quando il bimbo comincia a stare in piedi: si tratta di versioni smontabili, che consentono al gioco di acquisire un valore aggiunto significativo.

Dove posizionare la Palestrina?

Una palestrina può essere collocata in qualsiasi stanza, grazie alla sua struttura leggera e pieghevole, che ne permette un agevole spostamento. Un consiglio resta quello di non lasciare il bebè da solo, per evitare comunque incidenti domestici che involontariamente possono comunque accadere. Meglio quindi trasportare la palestrina nell’ambiente in cui si trova un adulto. Il neonato impegnato nelle sue attività con la palestrina possono permettervi anche una piccolissima pausa caffè!
Per migliorare al massimo il comfort di una palestrina neonato, inoltre, vi consigliamo di posizionarla sopra un tappeto molto grande, così che, qualora il neonato dovesse girarsi, o rotolare lungo la base della palestrina, possa arrivare comunque sul tappeto e non sul pavimento.

Perché acquistare una palestrina per neonati?

I benefici insiti in una palestrina neonato sono molteplici ed afferiscono sia all’area fisica che cognitiva del bambino. Cerchiamo, allora, di scoprire quali sono nel dettaglio:

  1. La palestrina per neonati è uno strumento attraverso il quale i bambini sviluppano il senso tattile. Afferrando infatti i piccoli e morbidi giochini i bebè cominciano a distinguere le consistenze di un tessuto, se liscio, morbido o ruvido) e sviluppano la coordinazione motoria degli arti superiori ed inferiori.
  2. I bambini, reiterando il movimento verso l’alto, rinforzano i muscoli del collo e della schiena che, progressivamente, aiuteranno a sostenere il rachide.
  3. Il contatto visivo e manuale con gli animaletti, che pendono dalla struttura ad archi, stimola l’affettività del bambino e lo induce a scoprire e provare nuovi piccoli giochi.
  4. Con il passaggio dalla posizione supina a quella prona, il piccolo impara movimenti nuovi attraverso i quali il giovane esploratore può prendere coscienza dello spazio che lo circonda e cambiare completamente prospettiva alle cose.
  5. I giochi di luce e le applicazioni sonore, che caratterizzano le palestrine più moderne, stimolano le capacità cognitive e mnemoniche del neonato. Con la ripetizione di gesti ai quali viene associato un suono, i bambini sperimentano un rapporto di causa effetto e cominciano a dare consequenzialità alle azioni.
  6. Gli accessori della palestrina permettono ai neonati di stimolare la propria sensorialità e di sperimentare nuove situazioni in un ambiente sicuro e divertente.

Come scegliere la palestrina giusta?

Il principio base al quale ogni genitore dovrebbe attenersi durante l’acquisto di una palestrina, è quello dell’adeguatezza. Possiamo tranquillamente dire, infatti, che la scelta migliore è quella che maggiormente risponde alle esigenze del neonato e della sua età.

Qui alcuni consigli su come scegliere la miglior palestrina e, in seguito, alcune a confronto.

Ecco allora le caratteristiche essenziali per scegliere le migliori palestrine neonato.

1. Materiali di prima qualità

La palestrina neonato è destinata ad accogliere un neonato e proprio per questo i materiali che la costituiscono devono essere sicuri e atossici. Per questa ragione è bene accertare che il prodotto sia realizzato con materiali certificati e di elevato standard qualitativo.

2. Robustezza

Un’altra fondamentale è data dalla robustezza dei materiali. Senza ombra di dubbio una palestrina per neonato deve essere robusta e resistente agli urti e alle manovre più ardite dei bambini.

3. Confortevolezza

La palestrina deve essere confortevole per il bambino. Questo vuol dire che il tappetino soprattutto deve poter offrire una base di appoggio comoda, perché adeguatamente imbottita, morbida e realizzata in tessuto caldo, così da formare anche uno strato protettivo nei confronti del pavimento. Il tappetino, inoltre, fornisce un valido sostegno durante il periodo dei primi passi, proteggendo il bebè da accidentali cadute.

4. Sicurezza

Il prodotto deve essere realizzato rispettando tutti gli standard di sicurezza. Una condizione necessaria è che tutti gli accessori non possano accidentalmente staccarsi e, malauguratamente, essere ingeriti per sbaglio dal bambino. Solo in questa maniera l palestrina può diventare veramente uno spazio comodo, confortevole e totalmente sicuro.

5. Adeguatamente accessoriato

La palestrina deve essere riccamente accessoriata, per stimolare significativamente il neonato. Via libera a pupazzetti che pendono dagli archi, stimoli luminosi e giochi acustici. Semplici rumori che si attivano in seguito all’interazione del bambino, oppure piccole canzoncine che sviluppano l’udito e la memoria mentre stimoli luminosi e colorati agiscono positivamente sullo sviluppo visivo.

Taluni modelli, inoltre, propongono tappetini con piccoli fiori o biglie ed ampie tasche, ove riporre piccoli oggetti e si pongono come modelli di elevata sicurezza per i piccoli che hanno già iniziato a girarsi e gattonare.
Nella scelta, comunque, è bene non privilegiare modelli troppo accessoriati, per non sovraccaricare di stimoli i bambini.

6. Smontabili e maneggevoli

Le migliori palestrine sono quelle che garantiscono il mantenimento di un buon grado di igiene. Tutti i prodotti che possono essere smontati e provvisti di un tappetino, che può essere lavato in lavatrice, sono da preferirsi a modelli meno evoluti.
Un altro particolare da valutare è il grado di ingombro della palestrina. I modelli migliori sono poi anche quelli che possono essere trasportati o riposti facilmente dovunque, rappresentando così anche una soluzione per chi ha poco spazio o intende servirsene anche in viaggio.

Palestrina neonato: conclusioni

Le palestrine neonato sono sicuramente più di un semplice gioco, perché anche solo se utilizzate per non oltre dieci minuti al giorno, stimolano e sviluppano non solo la muscolatura delle gambe, braccia e collo, ma sperimentano sentimenti come gioia e amore e stimolano il loro intelletto.
Proprio per questo una palestrina neonato non può mancare nelle liste nascita di ogni mamma e papà.
Una palestrina neonato è in grado di far acquisire dimestichezza con la propria sensorialità attraverso la quale poter esplorare il mondo circostante.
Una palestrina è anche un rifugio sicuro, a cui poter accedere, per trovare coccole e conforto nel proprio ambiente.
Scegliere una palestrina neonato è quindi importante, per avere con sé questo gioco tanto utile come completo. La robustezza dei materiali, ma la facilità con cui una palestrina neonato può essere trasportata in caso anche di trasferte dai nonni, o da amici e parenti, la rendono un accessorio unico nel suo genere e assolutamente irrinunciabile.